Venerdì, 09 Aprile 2021

Perchè il tuo cane non vuole usare le scale a chiocciola

La paura di salire e scendere le scale a chiocciola è abbastanza frequente nei cani sia quando sono cuccioli che adulti ma spesso questo timore si rileva anche in cani d’età avanzata rappresentando un problema di difficile risoluzione per il padrone.

Purtroppo, al pari di altre cose come possono essere i fuochi d’artificio, le scale a chiocciola non piacciono alla maggior parte dei nostri amici a quattro zampe e, indipendentemente dall'età o dalla taglia del cane, c'è sempre qualche motivo per cui un cane potrebbe bloccarsi, indietreggiare o tremare quando si trova di fronte a una scala a chiocciola.


Le cause della paura dei cani delle scale a chiocciola

Il primo passo per risolvere il problema è capire cosa lo sta causando.  Ecco alcune delle cause più frequenti:

Poca familiarità con la scala a chiocciola

Per un cucciolo, la paura delle scale a chiocciola per interni di solito deriva dal semplice fatto che non le ha mai viste prima. Dal momento in cui nasce il cuccioli è a un turbinio di nuove esperienze. Tutto, per lui è nuovo e potenzialmente spaventoso. La prima scala che il cucciolo vedrà assumerà le sembianze di un ostacolo insormontabile. Nel caso poi fosse un cucciolo particolarmente timido o pauroso le scale a chiocciola in ferro o in altro materiale con cui sono realizzate, potrebbero essere percepite come una seria minaccia.

Tuttavia, non sono solo i cuccioli a sviluppare paure basate sulla mancanza di familiarità. Se hai un cane più anziano che ha vissuto tutta la sua vita in una casa a un solo piano, ci sono buone probabilità che non abbia mai avuto bisogno di salire o scendere le scale precedentemente e ora che è più grande, imbattersi in qualcosa di nuovo per lui è particolarmente snervante.

Esperienza traumatica con le scale a chiocciola

Un cane impara attraverso le esperienze passate, se gli accade qualcosa di brutto sopra o vicino a una rampa di scale, è naturale che sviluppi una fobia. Che sia caduto da una scala a chiocciola o che ne sia stato spinto giù, è improbabile che dimentichi cosa è gli successo. Anche se il cane non ha riportato danni fisici, l’essere particolarmente spaventato da qualcosa successo sulle scale potrebbe avere un impatto negativo duraturo. Si ricorderà di quell'esperienza spaventosa ogni volta che incontrerà una rampa di scale.

Comportamento indotto

Di solito è per via di un incidente, ma molto possessori di cani a volte insegnano ai loro animali domestici ad avere paura delle scale. Se per esempio il cane non è autorizzato ad accedere secondo piano durante il giorno, i proprietari useranno tattiche diverse per scoraggiarli dal salire le scale. I cancelli per bambini sono apparentemente innocui, ma qualsiasi tipo di dissuasore posto sulle scale è spesso sufficiente per convincere un cane timido che tutte le scale da interni gli sono proibite indipendentemente dalle circostanze. Punire un cane quando tenta di salire o scendere le scale a chiocciola gli insegnerà a starne lontano.

Condizione medica

Se nessuno di questi altre ipotesi sembra essere quella che si adatta al tuo cane allora essere una condizione medica che lo tiene al piano terra. L'artrite, la displasia dell'anca o una lesione recente potrebbero rendere particolarmente doloroso salire le scale. Se è così, il tuo cane non ha paura delle scale ma vuole solo evitare il dolore. Parlane con il tuo veterinario per escludere delle possibili condizioni fisiche prima di costringere il cane a percorrere le scale a chiocciola della tua casa.


Come far superare la paura delle scale a chiocciola al tuo cane

Una volta individuata la ragione della fobia del tuo cane verso la scala a chiocciola puoi attuare una serie di azioni che lo aiutino a superare questo problema. Come prima cosa cerca di evitare di prendere il cane in braccio e portarlo su o giù per le scale. Questo ti farà risparmiare tempo, ma deve essere solo una soluzione temporanea da adottare solo se il cucciolo è troppo piccolo per affrontare l’altezza del gradino.

Evita anche di forzarlo con delle azioni che potrebbero essere interpretate come aggressive e che provocherebbero l’effetto di incutere ancora maggiore paura, come trascinare il cane per il collare su per le scale. Prova invece queste altre soluzioni.

Controcondizionamento

Un cane che ha paura delle scale a chiocciola mette in relazione la scala con qualcosa di negativo. Per invertire i loro sentimenti di disagio, prova qualcosa che gli addestratori di cani chiamano controcondizionamento. Questo termine significa insegnare all’animale il mostrare un comportamento diverso dalla sua attuale reazione a uno stimolo.

Nel caso della paura delle scale a chiocciola, l'attuale reazione del cane è la paura. Il controcondizionamento funziona sostituendo la paura con una reazione positiva, come la felicità e l'eccitazione. Prova a usare il suo giocattolo preferito o un regalo. Inizia stando vicino alle scale e incoraggia il cucciolo ad avvicinartisi. Quando lo fa, dagli una ricompensa o fagli i complimenti. Fallo sentire come se fosse il miglior cane del mondo e si dimenticherà di associare la sensazione di paura con le scale.

Desensibilizzazione

Il controcondizionamento funziona meglio se associato alla desensibilizzazione. Questa è l'esposizione graduale a qualcosa che inizia con una bassa intensità e aumenta fino alla piena esposizione. Premiare il cane per essersi avvicinato alle scale è la prima fase. Il prossimo è incoraggiare il cane a salire il primo gradino. Usa lo stesso sistema che hai fatto prima, ma questa volta, sali sul primo gradino e incoraggia il tuo cane a raggiungerti. Tentalo con una ricompensa speciale. Mantieni questa strategia per un passo e un gradino alla volta.

Un modo efficace per ottenere una desensibilizzazione graduale è usare il momento del pasto. Ogni cane non vede l'ora che la propria ciotola sia colma di cibo e ci sono buone probabilità che la sua golosità superi la paura delle scale. Il primo giorno, posiziona la ciotola del cibo sul pavimento accanto alle scale. Se mangia senza esitazione, sposta la ciotola sul primo gradino la sera successiva. Se va bene, continua con questo sistema per i giorni successivi finché il tuo cane non sale con sicurezza le scale per raggiungere la ciotola. Potrebbe essere necessario rimanere su un gradino per alcuni giorni consecutivi prima che il cane sia pronto per andare avanti.

Rendi le scale a chiocciola meno paurose

L'apertura di una scala a chiocciola spaventa molti cani (e delle volte anche le persone). Questa vista che incute paura in un cane può essere migliorata coprendo gli spazi tra le ringhiere e le alzate con del cartoncino o cartone o pensando di fare un intervento di tipo più duraturo cambiando il tipo di gradini. Se il cane non riesce a vedere lo spazio aperto tra i gradini o il pavimento sottostante, gli viene più facile superare la sua paura. Anche i gradini antiscivolo possono aiutare in tal senso calcolando poi che uno dei vantaggi delle scale a chiocciola è il poter fermare una caduta grazie alla curva che la scala compie.

Il far superare la paura della scala a chiocciola da interni al tuo cane può essere una buona occasione per cambiare, rinnovare o mettere in sicurezza la scala a chiocciola del tuo immobile. Un ambiente deve essere sicuro per tutti i componenti della famiglia e non è un caso che un cane è considerato un vero proprio membro della famiglia. Una scala a chiocciola moderna, sicura e facilmente utilizzabile da tutti i componenti della famiglia, cane compreso, è essenziale per la tranquillità dell’ambiente familiare.

Da oltre 35 anni Diemme Group progetta, realizza, rinnova e mette in opera scale a chiocciola per interni ed esterni è in grado di proporti la soluzione migliore per far si che anche il tuo animale domestico possa salire e scendere dalla scala a chiocciola in totale sicurezza. Contattaci subito per un preventivo gratuito e saremo lieti di aiutarti e far felice anche il tuo cucciolo.

Diemme Group

Via Cannegge 8
Castelplanio (AN), 60031
Tel: +39 0731 812005
info@diemmegroup.com

ORARIO SHOWROOM
Aperto da Lunedì a Venerdì:
08.00 - 12.30 / 14.00 - 18.30
Chiuso Sabato e Domenica.

Seguici su

SOLUZIONI DI ARREDO

Hai bisogno di oggetti d'arredo?
Tavoli, sedie, sgabelli, appendi abiti, lamiere con scritte e forme personalizzate.
CONTATTACI

Certificazioni

EN 1090-1:2009/A1:2011
Componenti strutturali e kit per strutture di acciaio

EN 1090-1 / EN 1090-2
Manufatti in acciaio saldati per carpenteria strutturale

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.