Sidebar Menu

Sabato, 24 Ottobre 2020

Scale in acciaio inox e in acciaio brunito le differenze

La selezione di un tipo appropriato di acciaio per una nuova scala è una delle decisioni più importanti da prendere. Tuttavia, devi prima decidere quale tipo di acciaio utilizzare, come l'acciaio brunito o l'acciaio inox.

In questo articolo cerchiamo di esaminare le differenze tra questi due materiali. Nello specifico andiamo a sottolineare le differenze in termini di:

Prima di addentrarci in un campo un po’ troppo tecnico dobbiamo partire dalla domanda di base: di cosa è fatto esattamente l'acciaio e cosa gli conferisce le sue proprietà?


Di cosa è fatto l'acciaio?

Parte tutto dal ferro. Questo materiale è un elemento utile e comune, ma è troppo morbido di per sé per essere adatto per l'edilizia o per le molte altre applicazioni per le quali troverai utilizzato l'acciaio. Creando una lega di ferro e carbonio, il metallo è reso molto più resistente e durevole. Questo metallo purificato e potenziato è chiamato acciaio. Altre parti chiave del processo di produzione includono l'aggiunta di elementi come cromo, manganese e nichel, oltre alla rimozione di quelli indesiderati come azoto, zolfo e fosforo.

Come si passa dal minerale di ferro grezzo all'acciaio che costruisce le nostre case, gli strumenti e ogni oggetto in acciaio che abbiamo attorno a noi? Ciò avviene attraverso il complesso processo di produzione dell'acciaio, una delle industrie che più ha contribuito a costruire l'economia moderna come la conosciamo.

Una delle cose più incredibili dell'acciaio è il modo in cui le diverse tecniche di produzione possono creare molti tipi di acciaio ognuno ideale per determinati compiti ed applicazioni. Tra gli acciai più comuni e diffusi troviamo l’acciaio al carbonio, che per una sua particolare caratteristica detta passivazione assume una colorazione scura e viene spesso chiamato acciaio brunito, e l’acciaio inossidabile, famoso con il nome di acciaio inox (dal francese inoxydable). Questi due tipi di materiale trovano larga applicazione anche in oggetti comuni, prova per esempio a controllare in che materiale sono realizzati i coltelli o le pentole che usi in cucina, giusto per nominare un qualcosa che tutti abbiamo in casa.


Composizione degli acciai

Tutti gli acciai sono composti principalmente da una lega di ferro e carbonio. Alcuni, tuttavia, contengono elementi aggiuntivi che conferiscono loro proprietà uniche e utili. Controllando e modificando la composizione elementare dell'acciaio, i produttori di acciaio possono creare un'enorme varietà di leghe di acciaio adatte a molti scopi diversi.

Gli “ingredienti magici” dell'acciaio inox sono il cromo, il nichel e il molibdeno. Questo tipo di acciaio deve contenere almeno il 10,5% di cromo in massa, sebbene il contenuto sia in genere molto più alto. Molte varietà di acciaio inox contengono anche alcune quantità di nichel e molibdeno per conferire ulteriori proprietà.

Il termine acciaio al carbonio indica tipicamente qualsiasi acciaio i cui componenti principali sono ferro e carbonio. Il contenuto di carbonio di questi acciai può variare dallo 0,05 percento (negli acciai "dolci" o a basso tenore di carbonio) al tre percento (negli acciai ad altissimo tenore di carbonio).


Resistenza alla corrosione

La differenza più evidente tra gli acciai al carbonio e gli acciai inox è la capacità di resistere alla corrosione. Gli acciai inossidabili, come suggerisce il nome, sono generalmente i più resistenti alla corrosione dei due. Sia gli acciai al carbonio che gli acciai inossidabili contengono ferro che si ossida se esposto all'ambiente, creando ruggine. Il cromo aggiunto nell'acciaio inossidabile lo rende più resistente alla corrosione rispetto agli acciai al carbonio. Il cromo si attaccherà all'ossigeno più facilmente del ferro. Quando il cromo si lega all'ossigeno, crea uno strato di ossido di cromo che protegge il resto del materiale dalla degradazione e dalla corrosione.

L'acciaio al carbonio in genere non ha abbastanza cromo per formare questo strato di ossido di cromo, consentendo all'ossigeno di legarsi con il ferro che si traduce in ossido di ferro o ruggine. Quindi, se la resistenza alla corrosione è un fattore chiave, l'acciaio inossidabile è la scelta da preferire.


Proprietà meccaniche

È difficile fare affermazioni radicali sulle differenze nelle proprietà meccaniche tra acciai al carbonio e acciai inox a causa dei molti diversi tipi e gradi di ciascuno. Gli acciai inossidabili possono essere più duttili degli acciai al carbonio perché di solito hanno quantità maggiori di nichel. Tuttavia, ci sono anche gradi molto fragili di acciaio inossidabile.

Gli acciai al carbonio con quantità molto basse di carbonio potrebbero non competere alla resistenza alla trazione di alcuni acciai inossidabili a causa degli elementi di lega contenuti in molti tipi di acciaio inossidabile che ne aumentano la resistenza.


Aspetto

Se il lavoro richiede un aspetto estetico, deve essere considerato l'apparenza del metallo. Gli acciai inox con finiture particolari sono generalmente preferiti quando l'aspetto estetico, come in una scala da interni o per esterni, è un fattore importante. Sebbene entrambi possano essere levigati e lucidati per avere un aspetto brillante, l'acciaio al carbonio richiede uno strato trasparente o una vernice da applicare piuttosto rapidamente dopo il processo di lucidatura.

Se non viene applicato, l'acciaio al carbonio inizierà a ossidarsi e alla fine arrugginirà. Inoltre, se l'acciaio inossidabile viene graffiato, manterrà la sua lucentezza nella zona graffiata, mentre un pezzo di acciaio al carbonio verniciato dovrebbe essere riverniciato o sarà soggetto a corrosione.


Costo del materiale

Un'altra considerazione importante è la differenza di costo tra gli acciai al carbonio e gli acciai inossidabili. Sebbene diversi, gli acciai inox sono generalmente più costosi degli acciai al carbonio. Ciò è dovuto principalmente all'aggiunta di una varietà di elementi di lega nell'acciaio inossidabile, inclusi cromo, nichel, manganese e altri. Questi elementi aggiuntivi si sommano a un costo maggiore rispetto agli acciai al carbonio. L'acciaio al carbonio, d'altra parte, è composto principalmente da elementi in ferro e carbonio relativamente economici. Se hai a disposizione un un budget limitato al tuo prossimo progetto, l'acciaio al carbonio potrebbe essere l'opzione migliore.


Come scegliere?

Se stai progettando una scala in acciaio la scelta tra acciaio al carbonio e acciaio inox per questo particolare intervento comporterà la valutazione di tutti questi fattori e un'attenta considerazione. Se pensi di realizzare una scala in acciaio per poi essere rivestita con un altro materiale, non avrà senso spendere soldi extra per l'acciaio inox. Tuttavia, se sarà nascosto alla vista ma soggetto a un ambiente corrosivo, l'acciaio inossidabile potrebbe effettivamente essere l'opzione migliore.

Alla fine, la scelta dipenderà dalle specifiche del lavoro o del progetto, nel caso delle scale la cosa più sensata da fare è quella di interpellare una ditta affermata e specializzata nel settore come Diemme Group, i cui esperti progettisti saranno in grado di studiare la soluzione migliore per la tua idea di scale in acciaio. Contattaci subito per un preventivo gratuito.

Diemme Group

Via Cannegge 8
Castelplanio (AN), 60031
Tel: +39 0731 812005
info@diemmegroup.com

ORARIO SHOWROOM
Aperto da Lunedì a Venerdì:
08.00 - 12.30 / 14.00 - 18.30
Chiuso Sabato e Domenica.

Seguici su

SOLUZIONI DI ARREDO

Hai bisogno di oggetti d'arredo?
Tavoli, sedie, sgabelli, appendi abiti, lamiere con scritte e forme personalizzate.
CONTATTACI

Certificazioni

EN 1090-1:2009/A1:2011
Componenti strutturali e kit per strutture di acciaio

EN 1090-1 / EN 1090-2
Manufatti in acciaio saldati per carpenteria strutturale

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.