Sidebar Menu

Venerdì, 08 Maggio 2020

Salire le scale più famose del mondo

Salire le scale potrebbe essere interpretato come metafora di accesso a un livello superiore, verso conoscenze maggiori o qualcosa che garantisce l’arrivo a punti di vista migliore.

Le scale verso il cielo come simbolo positivo e metafora di un viaggio, il passaggio ad un piano superiore dove si trova una agognata ricompensa.Non è un caso infatti che nel corso dei secoli sia i grandi monumenti costruiti dall’uomo che impervi punti naturali siano stati dotati di scalinate, spesso sontuose o spesso ripide e ardite.

Il pianeta è pieno di scalinate famose ovunque e molte sono davvero incredibili. Il loro aspetto, la posizione e il paesaggio circostante non lasciano nessuno indifferente e qui vi propongo una raccolta, che giocoforza risulta essere incompleta, di quelle che ho avuto modo di visitare in giro per il mondo. Ecco dove andare, nella mia personale opinione, se vuoi salire alcune tra le scale più famose del mondo.


Rue Foyatier, quartiere Montmartre, Parigi, Francia

Rue Foyatier - Francia
Rue Foyatier - Francia

Un vecchio adagio recita: "Parigi val bene una messa". Mutuandolo possiamo trasformarlo in un "Parigi val bene una scala" specialmente se la scalinata in questione è la più famosa tra quelle della capitale d’oltralpe. Le scale di Rue Foyater, nel caratteristico quartiere di Montmartre, conducono fino alla favolosa basilica del Sacro Cuore e sono senza dubbio tra le attrazioni più famose di Parigi.

Per raggiungere la vetta di Montmartre puoi usare la funicolare che ti porterà in vetta in meno di 90 secondi ma sicuramente è più affasciante ed emozionante guadagnarsi l’accesso alla basilica salendo i 300 gradini di Rue Foyatier? La vista di Parigi dalla cima di Montmartre è mozzafiato.


Le scale sul mare, isola di Gaztelugatxe, Spagna

Se sei appassionato della serie Trono di Spade allora sai di cosa sto parlando. L’isola di Gaztelugatxe, in realtà è poco più di uno scoglio, è collegata alla terraferma con due scalinate e un ponte che passano sul mare.

Sull’isola è presente un eremo, con preziosi affreschi al suo interno, dedicato a San Giovanni Battista, che nel corso dei secoli è stato al centro di diverse avventure e destinazioni d’uso. Alla fine degli anni ’70 è stato ricostruito e aperto al pubblico nel 1980. La scala che conduce all’eremo è di 237 gradini e possiamo tranquillamente affermare che calpestarli tutti è faticoso, ma ne vale la pena.


La scalinata Potemkin, Odessa, Ucraina

All’inizio si chiamava Scalinata Richelieu ma poi cambiò nome in Scalinata Potemkin dal nome di una corrazzata russa che navigava a inizio ‘900 e che fu protagonista di un ammutinamento del suo equipaggio. Per noi sono semplicemente quelle scale lunghe protagoniste di un film che venne definito da Fantozzi "una ca.... pazzesca".

Il film del 1925, la Corazzata Potemkin, è invece ritenuto un capolavoro per via del suo montaggio molto serrato. Proprio a Odessa, in Ucraina, una delle scene culmine si svolge su questa ampia scalinata. Costruita dotandola originariamente di 200 gradini ad oggi ne conta “solo” 192 in quanto 8 sono stati sacrificati durante dei lavori di estensione del porto. Ad oggi questa enorme scalinata di 142 metri di lunghezza e 27 di altezza oltre ad essere presente nella pellicola e citata in molti altri film, rimane uno dei simboli principali di Odessa.


Hyakudanen Garden, isola di Awaji, Giappone

Le scale come elemento importante di un giardino botanico. L’insolita e riuscitissima accoppiata poteva trovarsi solo che in Giappone, paese che da sempre riesce a trasformare geometrie ordinate e architetture razionali in fantastica bellezza.

Il meraviglioso giardino Hyakudanen fa parte dell'hotel e resort Awaji Yumebutai. Il giardino è un'aiuola a terrazze con lunghe scale a cascata che conducono i visitatori su cento diverse piattaforme di fiori e offrono una splendida vista sulla baia di Osaka.


I Giardini Bahai, Haifa, Israele

Anche in questo caso la miscela tra fiori e scale ha prodotto un risultato spettacolare tanto da rendere questo posto uno dei siti dichiarati patrimonio mondiale dall’Unesco. I giardini Baha’i di Haifa sono uno dei parchi botanici più belli del mondo e possono essere visti da quasi ovunque nell'area.

I Giardini sono un monumento ai fondatori della Fede Bahai. Questi giardini pensili, dotati di un'ampia scala con 19 terrazze e 1.700 gradini che si estendono fino al pendio settentrionale del Monte Carmelo. La terrazza centrale ospita il Santuario dalla cupola dorata.


Le scale verso il cielo di Haikū , isola di Oahu, Hawaii, Stati Uniti

Le Celestial Haiku Stairs si trovano sull'isola hawaiana di Oahu. La sua costruzione, datata 1942, è stata dettata dalla necessità di garantire la linea ininterrotta di comunicazione con la stazione navale, situata ad un'altitudine di 850 metri.

Forse quella che si può considerare la scala verso il cielo per eccellenza. Le scale di Haiku sono un ripido misto tra sentiero e scale situato sull'isola di Oahu.  3922 gradini di brivido e paesaggio mozzafiato. La scala fu chiusa al pubblico nel 1987 e nonostante un restauro avvenuto nel 2003, non sono state riaperte. La tentazione per molti è ancora forte e alcuni escursionisti ignorano i segnali di pericolo e continuano a salire le scale celestiali.


Il pozzo Chand Baori, Jaipur, India

Un pozzo fatto a scale piuttoato che una scala per il cielo? Pensi non possa esistere? Il mondo è fatto anche di contraddizioni come nel caso di questo antico manufatto. Nel 1800 fu costruito questo edificio composto da 13 campate e 3500 stretti gradini e realizzato in modo che preservi al suo interno umidità e una temperatura fresca.

Nonostante la zona sia climaticamente molto secca, nella parte inferiore del pozzo di Chand Baori la temperatura è costantemente almeno 5 o 6 gradi inferiore a quella esterna.


La roccia del leone, Sigiriya, Sri Lanka

Sigiriya o Roccia del Leone è un'enorme placca magmatica unico rimasuglio di un vulcano eroso. La forma ellittica, la sommità piatta e la sua altezza di 370 metri la rendono visibile già a chilometri di distanza. Il Re Kasyapa, nel quinto secolo, fece costruire un palazzo di cui oggi rimangono delle importanti vestigia.

L’accesso al palazzo era possibile grazie ad una imponente scalinata scavata nel materiale roccioso e a cui si accedeva inoltrandosi in un portale a forma di fauci di un enorme leone. Oggi del leone rimangono solo parte delle zampe ma sono già sufficienti per far immaginare la maestosità del luogo. Sigiriya, i resti del palazzo e la sua scalinata sono oggi uno degli 8 siti dello Sri Lanka sotto l’egida dell’Unesco. La lunga scala può tuttora essere percorsa per arrivare fino alla cima della Roccia del Leone.

Diemme Group da oltre 30 anni produce, realizza ed esegue il montaggio di scale interne ed esterne su misura in tutta Italia. Ogni scala rappresenta per noi un oggetto di arredamento unico, le nostre scale interne ed esterne vengono progettate, sviluppate e realizzate su misura per un determinato spazio ed una precisa collocazione, senza alcun vincolo legato a standard produttivi. Le numerose materie prime: essenze di legno, l'acciaio, il ferro battuto, il cristallo, qualsiasi tipo di pietra e granito sono solo alcuni esempi di materiali che caratterizzano le scale firmate Diemme Group.

Diemme Group

Via Cannegge 8
Castelplanio (AN), 60031
Tel: +39 0731 812005
info@diemmegroup.com

ORARIO SHOWROOM
Aperto da Lunedì a Venerdì:
08.00 - 12.30 / 14.00 - 18.30
Chiuso Sabato e Domenica.

Seguici su

SOLUZIONI DI ARREDO

Hai bisogno di oggetti d'arredo?
Tavoli, sedie, sgabelli, appendi abiti, lamiere con scritte e forme personalizzate.
CONTATTACI

Certificazioni

EN 1090-1:2009/A1:2011
Componenti strutturali e kit per strutture di acciaio

EN 1090-1 / EN 1090-2
Manufatti in acciaio saldati per carpenteria strutturale

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.